CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Soldi spariti ed intrecci pericolosi, due in cella per Porto Letizia

Più informazioni su

Svolta nell'inchiesta sul fallimento delle società che hanno preso parte alla costruzione del complesso immobiliare di Porlezza. Ordinanza di custodia cautelare per due professionisti che negano tutto.

Soldi fatti sparire, case rivendute sottocosto. Intrecci pericolosi, false fatture. Sono queste le accuse che la Finanza di Varese, d'intesa con la Procura di Milano, contesta a due professinisti colpiti nele ultime ore da ordinanza di custodia cautelare in carcere: si tratta della 40enne di Saronno Cristina Gussoni, imprenditrice che ha rilevato il progetto e dell'imprenditore milanese NIcola Di Luccio, 71enne, azionista principale della Holfing MC, finanziaria legata a Porto Letizia a Porlezza. I due, al termine delle indagini che hanno avuto anche un blitz nei mesi scorsi con perquisizioni domiciliari, sono stati ritenuti dagli inquirenti i maggiori responsabili del dissesto di alcune società legate al complesso immobiliare porlezzese. Per i professinisti colpiti da ordinanza le accuse sono di bancotta fraudolenta e falso in bilancio. I due, da quanto si è appreso, negano tutto.

Più informazioni su