CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Davvero un gran cuore, il Como chiude l’andata tra gli applausi

Più informazioni su

La formazione azzurra superata ieri al Sinigaglia dalla Spal dopo una battaglia intensa per 90 minuti. Lariani a quota 19 punti. Bilancio appena sufficiente: quattro vittorie, sette pareggi. Domenica a Ravenna. Ha perso, ma è stato applaudito. Non è successo quasi mai, di recente, al Como di uscire tra i consensi dei tifosi nonostante il ko. Era acaduto alla prima di campionato – era agosto – quando il Ravenna aveva espugnato il Sinigaglia più per fortuna che per reali meriti. E' successo ieri alla Spal di Notaristefano che, comunque, non ha affatto rubato nulla. Ma gli azzurri hanno chiuso il girone di andata con una prestazione davvero convicente e positiva: cuore, grinta, impegno totale. E così i tifosi hanno apprezzato anche se c'è stata la sconfitta.

Il bilancio del Como, sempre alle prese con il caos societario, è decisamente appena sufficiente. quattro vittorie (ugualmente ripartite, due in casa e due fuori ndr), sette pareggi e sei sconfitte. 14 reti fatte (un pò pochine) e 18 subite. Domenica inizia già il ritorno e per i ragazzi di Brevi e Garavaglia, ora più che mai in panchina dopo che la cordata bresciana sembra definitivamente tramontata, c'è la delicata trasferta di Ravenna. La squadra riprende domani ad Orsenigo la preparazione: in Romagna atteso al rientro Gomes in mezzo al campo dopo il turno di squalifica di ieri.

Questa la classifica del campionato di Prima Divisione: Gubbio 34 punti, Sorrento 31, Spal ed Alessandria 28, Reggiana 26; Spezia, SudTirol e Salernitana 23; Cremonese, Ravenna e Lumezzane 21; Bassano Virtus 20; Pavia e Como 19; Verona e Pergocrema 18, Monza 14; Paganese 11. Spal e Ravenna una partita in meno.

Più informazioni su