CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como sempre in silenzio. E domani c’è un ex molto pericoloso

Più informazioni su

La formazione azzurra pronta alla sfida con la Spal di Notaristefano. Altra settimana di passione sul fronte societario anche se il presidente Di Bari sembra aver chiuso ogni porta ai bresciani. Sempre silenzio. Tutti zitti. Dai tecnici ai giocatori. In casa Como la parola è ormai una sconosciuta visto che sono diverse settimane che va avanti il silenzio stampa. E resta in vigore a tutti gli effetti anche se sono arrivate due belle vittorie a portare serenità e morale. Ma i giocatori restano zitti. Così hanno preparato, tra Orsenigo, la neve ed il campo di Bosivio Masciago, la sfida di domani alla Spal dell'ex Egidio Notaristefano. Un ragazzo cresciuto sul Lario e che ora sta raccogliendo grandi soddisfazioni a Ferrara. Anche se lo scorso anno è stato ad un passo dal dire di sì a Di Bari dopo l'pesonero di mister Di Chiara. Ma lui, di quella trattativa, preferisce non parlare.

Gegè è carico e pronto per il ritorno al Sinigaglia. Sa delle diffiucoltà della società e delle polemiche. Sa che Di Bari sembra aver chiuso la porta in faccia ai bresciani per via delle loro richieste e dei loro tentennamenti ad entrare nel club. Conosce una situazione delicata, da lui già vissuta anni fa a Legnano. "Ma credo – precisa – che il Como sarà temibile. I ragazzi, proprio nel momento più delicato, si sono ritrovati. Ed hano vinto due partite. Speriamo non facciano il tris…"

Domani in campo alle 14,30 (in diretta su CiaoComo Radio, fm 89,4 o in streaming  nel corso della trasmissione "DOMENICA…PRE-CI-SA!" condotta da Carlo Bianchi e Franco Righi – aggiornamenti e interazioni coi tifosi anche sulla pagina facebook del programma ). Brevi e Garavaglia devono rinunciare agli infortunati Magli, Ambrogetti e Rudi, ma recuperano Ardito per la difesa. Fuori per squalifica Felipe Gomes in mezzo al campo.

Più informazioni su