CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Colpevoli entrambi”, il Pm chiede l’ergastolo per i due imputati

Più informazioni su

Questa la conclusione del sostituto procuratore di Como Antonio Nalesso per il delitto del furgone giallo di Tavernerio. Il magistrato ha parlato 40 minuti ricostruendo i rapporti tra di loro. Ora la difesa. 40 minuti di requisitoria. Essenziale, senza fronzoli. Partita dai rapporti tra Leonardo Panarisi ed Emanuel Capellato, i due imputati del delitto di un anno fa – in centro Como – di Antonio Di Giacomo. Rapporti non facili e sempre più tesi. "Due esponenti della malavita comasca" li ha definiti il Pm Antonio Nalesso nella sua requisitoria. Conclusa con la conclusione ai giudici della Corte di Assise: ergastolo per entrambi. "Perchè sono colpevoli entrambi ed hanno preso parte al delitto. Anche se – ha aggiunto Nalesso nel suo intervento – non sappiamo chi materialmente ha premuto il grilletto". Dal magistrato anche la ricostruzione di cosa è avvenuto quel giorno nell'appartamento di Capellato: il delitto e la rapina a Di Giacomo. Nalesso ha avuto parole più pesanti per Panarisi, sostenendo che ha mentito molto nel corso delle indagini e dell'interrogatorio in aula. Impassibili i due presenti in gabbia: prima, però, tensione palpabile con Panarisi che ha avuto parole di fuoco verso il co-imputato.

Ora la parola alla difesa. Iniziano i legali di Capellato a cercare di smontare le tesi della Procura.

Più informazioni su