CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Per la Procura è un bracconiere: a processo uomo di Civenna

Più informazioni su

Lo ha deciso il Guo di Como Alessandro Bianchi. Accolta in pieno la richiesta del magistrato che ha condotto l'inchiesta. Ritrovato con pelli di cinghiale in mano nel boasco. Ed a casa tanta carne in freezer. Un bracconiere. E' questa l'antipatica accusa che la Procura di Como – Pm Simone Pizzotti – contesta ad un 45enne di Civenna, sopra Bellagio. Finito a processo (a maggio del 2011) per rispondere di questa contestazione. L'inchiesta a suo carico è stata fatta dalla polizia locale del paese che lo ha trovato nel bosco, dopo avetr sentito poco prima due spari, con pelli di cinghiale in mano anche senza aver mai trovato la carcassa degli animali: stava, secondo gli agenti, per nasconderle sotto terra. L'accusa non è solo quella di aver abbattuto gli animali senza autorizzazione, ma anche di porto abusivo di arma per la mancanza del permesso. Ad inguaiare il 45enne di Civenna anche la perquisizione fatta un anno da a casa sua dagli agenti: trovata tanta carne (selvaggina in particolare) all'interno del suo freezer. Il Gup Bianchi ha deciso per il processo il prossimo 17 maggio.

Più informazioni su