CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Amico morto nel bosco durante la battuta di caccia: a processo

Più informazioni su

Lo chiede la Procura di Como. La disgrazia, a Blessagno, è avvenuta un anno fa. Rischia di andare in aula un 45enne di Castiglione Intelvi. Una disgrazia per la quale l'uomo è rimasto molto scosso.

Per la Procura di Como è stato imprudente e negligente nel tenere il fucile. Non tenendo conto delle condizioni bosco, di quelle climatiche e sopratutto della presenza di altre persone. E per questo motivo deve essere processato. Richiesta di rinvio a giudizio per Alberto Rainoldi, un 45enne di Castiglione d'Intelvi che – un anno fa – è scivolato nei boschi di Blessagno durante una battuta di caccia uccidendo sul colpo un amico, Alfio Bianchi Nosetti, 57enne di Argegno. Raggiunto in pieno da un colpo partito dal fucile dell'uomo dopo questa scivolata. Una disgrazia tremenda, del tutto accidentale, ma che ora – inevitabilmente – avrà anche uno strascico giudiziario per Rainoldi, ancora molto scosso per l'accaduto. Non escluso che il suo legale possa definire già davanti al giudice la posizione del suo assistito con il ricorso al rito abbreviato per avere la riduzione di un terzo.

Più informazioni su