CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como torna a regalare punti e sorrisi. Ma i mister rimangono ?

Più informazioni su

La bella vittoria di ieri degli azzurri, sulla Salernitana, potrebbe non essere sufficiente ai tecnici per la conferma. I nuovi proprietari vorrebbero Remondina in panchina. Ieri tre le partite annullate.

Basterà ? Serviranno i tre punti di ieri – con bel gioco a tratti ed anche sorrisi per i tifosi del Como – a salvare la panchina di Oscar Brevi e Carlo Garavaglia. E' la domanda che oggi i tifosi azzurri, dopo il bel successo con la Salernitana (vedi precedente lancio), si fanno viste le dichiarazioni dei nuovi soci, gli imprenditori bresciani capeggiati da Abele Lanzanova, ieri allo stadio per assistere alla sfida con i campani. Non è un mistero che loro prediligono un'altra soluzione tecnica: Gianmarco Remondina, ex allenatore di Piacenza e Verona, resta il loro favorito per la panchina lariana. Ed il cambio, in teoria, potrebbe avvenire anche in queste ore anche se per Lanzanova e soci non è facile – anche davanti ai tifosi – prendere questa decisione alla luce della bella vittoria di ieri. Con un Como apparso ben diverso rispetto alle ultime gare.

La squadra, intanto, oggi resta a riposo. Ripresa prevista per domani ad Orsenigo quando, oltre al mister, potrebbero esserci anche alcuni giocatori in prova. Elementi di esperienza che potrebbero fare qualche giorno di allenamento assieme ai ragazzi in attesa di sapere se potranno essere tesserati. La classifica del campionato di Prima divisione (mancano due giornate alla fine del girone di andata ndr) appare non molto veritiera oggi come oggi. Perchè ieri sono state rimandate tre partite (Gubbio – Sorrento, Ravenna – Spal e Reggiana – Bassano campi impraticabili per neve ndr), mentre mercoledì è in programma il recupero tra Verona e Sorrento.

Questa la classifica: Sorrento (due partite in meno ) 26 punti; Gubbio (una in meno) 25; Spal (una gara in meno) ed Alessandria 24; Spezia, Reggiana (una in meno) e Salernitana 22; Sudtirol 20; Cremonese e Lumezzane 19; Pergocrema 17; Bassano (una partita in meno), Pavia e Como 16; Verona (una gara in meno) e Ravenna (una in meno) 15; Monza 14, Paganese 11.

Più informazioni su