CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Bennet scivola anche a Caserta:”Ma cerchiamo di ripartire”

Più informazioni su

Il coach Trinchieri esorta i suoi ragazzi a reagire al secondo ko di fila dopo quello in Eurocup. Ieri sera sconfitta sul terreno della Pepsi. "Ci è mancata l'intensità di gioco, giusto così". Martedì in Olanda.

"Adesso cerchiamo di ripartire. Subito e al meglio possibile…". Come dire, si volta pagine e si guarda avanti. Andrea trinchieri, l'allenatore della Bennet Cantù, cerca di spronare i suoi ragazzi dopo il ko di ieri sera a Caserta contro la Pepsi dell'ex Pino Sacripanti (73-65 il punteggio finale). "Gara persa giustamente – aggiunge il coach di Cantù – perchè non abbiamo avuto l'intensità di gioco per tutti i 40 minuti. Giusto che la Pepsi ci ha castigato. Anzi – aggiunge – ci è andata anche bene per come abbiamo giocato". Non una grande Bennet, a dire il vero. Che ha avuto i soliti guizzi da Markoishvili e Micov, qualcosa da Green e Marconato. Sostanza dal capitano Mazzarino. Ma non è bastato. Cantù sempre ad inseguire i padroni di casa. Oggi il rientro e domani ancora valigie in mano: si va in Olanda, a Groningen. Martedì sera la gara decisiva per il passaggio al turno successivo in Eurocup:"Abbiamo un ciclo tremendo – aggiunge Trinchieri – ma dobbiamo subito reagire. I ragazzi lo sanno e ce la possono fare. Senza piangersi addosso. Ora in Olanda per cercare di vincere e tornare a fare le cose che sappiamo…".

Più informazioni su