CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tornati a casa ieri sera gli sfollati di Merone: non ci sono rischi

Più informazioni su

La decisione è stata presa dal Comune dopo la riunione tecnica sulla palazzina di via Roma. Domenica 20 persone, sei nuclei familiari, evacuati per le grosse crepe che si sono aperte sui muri degli appartamenti. Nessun rischio di crolli o dissesti gravi. La rassicurazione è della commissione tecnica del comune di Merone che ieri sera ha dato il via libera per il rientro nelle case dei 20 sfollati del condominio di via Roma al Ponte Nuovo. Evacuato domenica per le grosse crepe che si sono aperte all'improvviso sulla facciata ed all'interno dello stabile. Paura, apprensione tra i residenti, rimasti per quattro notti in albergo. Ieri sera, come detto, il ritorno dopo tutte le verifiche tecniche del caso. Il comune di Merone, intantom, ha deciso di sospendere i lavori delle paratie anti-esondazione del fiume Lambro proprio in quel tratto: le crepe sarebbero state la conseguenza di questi interventi di contenimento dell'acqua.

Più informazioni su