CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lugano, riparte il processo all'”infedele” Siciliano: resa dei conti

Più informazioni su

Oggi la seconda e forse più drammatica giornata del processo all'uomo che ha ucciso la moglie in Ticino e poi l'ha gettata nel lago di Como. Ieri durissimo attacco del Procuratore pubblico e della presidente della Corte. Si riparte oggi. Con la giornata forse più drammatica della serie. Quella del delitto, 25 marzo scorso ad Obino in Ticino. Quando l'"infedele" Marco Siciliano – così l'ha bollato ieri il Procuratore pubblico nei suoi interventi per via di contatti in chat e dell'amante che aveva da ormai qualche mese nonostante la moglie incinta – dovrà ripercorrere alle Assisi Criminali di Lugano come ha ucciso la consorte Beatrice Sulmoni. E perchè poi ha gettato il suo corpo nel lago di Como dove è stato ritrovato, a Laglio. Siciliano, apparso in Tribunale molto dimesso e con lo sguardo basso, rischia anche l'ergastolo. Per la legge svizzera deve rispondere di assassinio ed interuzione volontaria di gravidanza. In pratica, un duplice omicidio quello che ha fatto e quello per il quale sta per ricevere la condanna dalla presidente della Corte Agnese Balestra Bianchi.

Più informazioni su