CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

1.000 volontari già pronti ad aiutare chi soffre: ecco la “Colletta”

Più informazioni su

L'appuntamento è fissato tra una settimana in tanti supermercati e centri commerciali del territorio. Oggi presentazione ufficiale con Stefano Bruni e Davide Van De Sfroos:"L'importante è dare continuità…".

Un aiuto concreto per i più poveri. Sabato prossimo (27 novembre) si svolgerà la 14° giornata nazionale della colletta alimentare, giornata interamente dedicata alla raccolta degli alimenti che saranno devoluti alle persone più bisognose. Nella sola provincia di Como circa 1.000 volontari consegneranno, all’ingresso di ben 100 punti vendita, una busta della spesa da riempire con prodotti suggeriti tra i quali olio, omogeneizzati, tonno,carne in scatola, pelati e legumi i quali saranno poi consegnati a 60 strutture caritative della provincia convenzionati con il Banco Alimentare della Lombardia. “Importante – ha detto il sindaco di Como Stefano Bruni – è condividere il senso del bisogno con le persone più sfortunate, essere solidali, per creare così un unico popolo”. Martedì 23 Novembre, alle  ore 20.45 a Villa Olmo, la possibilità di conoscere nel dettaglio il lavoro di questi volontari, grazie all’incontro “La Carita? e? il dono piu? grande che Dio ha fatto agli uomini ….perche? e? amore ricevuto e amore donato”. Un dialogo tra Carlo Castagna e Don Mauro Inzoli, presidente fondazione Banco Alimentare Onlus. Al termine della serata, canti e vin brule? offerto dall’Associazione Nazionale Alpini sezione di Como. “ E’ il decimo anno che ho l’onore di essere testimonial e associato agli altri amici del Banco Alimentare – spiega alla redazione Davide Van De Sfroos – Credo che la parola d’ordine sia proprio continuità. Quella continuità che da quattordici anni ha dimostrato di essere più che mai reattiva”.

 

Per maggiori informazioni si invita a consultare il sito www.bancoalimentare.it  e a mandare un sms solidale di 2 € al numero 45503 per continuare ad aiutare chi soffre.

Più informazioni su