CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Spiaggia sparita, i difensori all’attacco:”Imputati da assolvere”

Più informazioni su

Gli avvocati hanno sollecitato questa soluzione oggi in Tribunale a Como. Hanno cercato di smontare la tesi del Pm Pizzotti. Per la sentenza, però, tutto rinviato al prossimo 23 dicembre quando deciderà il giudice Angiolini.

Assoluzione per tutti gli imputati. Non hanno compiuto alcun tipo di abuso nella sparizione della spiaggetta del “Garovo” di Cernobbio vicino a Villa d’Este. L’episodio risale a due anni fa, i protagonisti dell’udienza di oggi in Tribunale a Como, sono stati indiscutibilmente gli avvocati difensori che nella penultima udienza del processo, hanno cercato con ogni modo di smontare la tesi del pubblico ministero Simone Pizzotti che nella requisitoria aveva invece sollecitato cinque condanne, per altrettanti imputati, tra cui l’ex amministratore di Villa D’Este Jean Marc Droulers ed il sindaco attuale di Cernobbio, Simona Saladini. Secondo i legali invece non sono colpevoli assolutamente di quella sparizione non autorizzata. Il giudice monocratico di Como, Francesco Angiolini, non ha emesso oggi la sentenza. Tutto rinviato al prossimo 23 dicembre quando ci sarà la sentenza.

Più informazioni su