CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Bruni cambia registro dopo lo scampato pericolo:”Ora si parla”

Più informazioni su

Il sindaco di Como apre all'opposizione dopo che il voto di sfiducia sul suo operato non è passato ieri sera. "Ho dato tutto, resto sereno. Adesso, però, lavoriamo…". Critiche e polemiche tra i vari schieramenti. Mai visto così. Forse lo scampato pericolo, forse la ritrovata compattezza della maggioranza, fatto sta che il giorno dopo il voto sulla sfiducia respinto dal consiglio comunale, il sindaco di Como Stefano Bruni appare tranquillo e rilassato come non mai. "Ma io lo sono sempre stato – spiega lui – perchè ho dato tutto. Non mi posso rimproverare nulla". Un Bruni diverso dal solito mentre l'opposizione – che ha presentato la mozione e doveva farlo cadere – ora si interroga su dove ha sbagliato. Critiche e polemiche tra i vari schieramenti. Tanto che l'ex capogruppo del Pd, ora in Regione, Luca Gaffuri ammette apertamente la sconfitta:"Un esito sconcertante – spiega – proprio quando sembrava che Bruni dovesse finire il mandato. Un peccato perchè Como non è mai acduta così in basso".

Stefano Bruni, però, oggi promette apertura e collabroazione anche con il Pd che ha chiesto la sua poltrona:"Certo, l'ho promesso e ci sarà il dialogo con tutti. Adesso incontrerò i gruppi di opposizione e cercheremo di mettere le basi per lavorare. Dobbiamo provare a ripartire dopo questo stallo".

Più informazioni su