CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mamma e figlio morti dopo il parto, i familiari non si rassegnano

Più informazioni su

La famiglia Montanino di Cantù, che ha vissuto il dramma due anni fa all'ospedale Valduce di Como, chiede al proprio legale di riaprire il caso in Cassazione. Nei giorni scorsi il Gup di Como ha deciso di archiviare tutto.

“Sono sconcertati da questa decisione del giudice di archiviare. Vogliono andare avanti a tutti i costi”. Marcello Campisani, l'avvocato della famiglia Montanino di Cantù, riassume i sentimenti del marito della donna morta dopo il parto due anni fa all'ospedale Valduce di Como. E pochi giorni dopo la mamma anche il figlioletto Thomas, venuto alla luce con gravi danni cerebrali, è deceduto facendo aumentare l'angoscia dei familiari. Nei giorni scorsi il caso – dal punto di vista della giustizia – è stato archiviato vista la relazione dei periti del giudice che non hanno riscontrato alcunchè di irregolare nell'attività di medici ed ostetriche in servizio quel giorno all'ospedale cittadino. Dieci persone complessivamente, inizialmente indagate dalla Procura per omicidio colposo. Ma i familiari della donna morta dopo questo parto non ci stanno. E tramite lo stesso legale hanno chiesto di impugnare in Cassazione questa decisione. Ma le speranze di una possibile "riapertura" del caso appaiono davvero minime.

Più informazioni su