CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Breccia, i truffatori del postamat scoperti in tempo dal ragazzo

Più informazioni su

Un giovane si è accorto di qualcosa di strano nella fessura dell'apparecchio di prelevamento. Ed ha allertato i carabinieri. Provvidenziale: ha evitato guai seri alle persone che avevano preso i contati prima di lui. Si è accorto in tempo. Si è accorto che qualcosa non andava nella fessura dello sportello di prelevamento del postamat in via Malvito a Breccia. Insospettito, ha preferito non fare alcuna operazione ed ha deciso di chiamare i carabinieri di Rebbio. Che poi hanno accertato che i truffatori avevano piazzato un apparecchio in grado di carpire i codici segreti. Fino a quel momento i prelievi fatti sono stati per un importo di 4.000 euro anche se i truffatori non hanno potuto utilizzare alcun codice perchè scoperti in tempo da questo ragazzo della zona. Non è certo la prima volta che i malviventi utilizzano questo sistema per carpire codici ad ignari clienti durante i prelevamenti di contanti. Spesso piazzando un apparecchio sotto la tastiera oppure utilizzando una piccola microcamera collocata in una fessura sopra la tastiera stessa.

Più informazioni su