CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tragedia della disperazione: si uccide per non perdere la casa

Più informazioni su

E' avvenuta a Canzo dove un assicuratore di 55 anni si è sparato in volto un colpo di fucile all'arrivo dell'ufficiale giudiziario. La sua bella villa di via Volta era stata venduta all'asta per difficoltà economica. Un dramma autentico. Figlio della disperazione e della crisi economica. Ma anche di difficoltà finanziarie notevoli che hanno portato a perdere l'ipoteca sulla bella villa di via Volta a Canzo, poi venduta all'asta. E' successo ieri mattina. Il proprietario dello stabile, un assicuratore di 50 anni, si è ucciso con un colpo di fucile in volto quando ha visto arrivare in casa l'ufficiale giudiziario con un maresciallo dei carabinieri. Dovevano consegnare l'atto di esecuzione forzata dello sfratto. L'assicuratore, evidentemente sotto stress, non ce l'ha fatta. Non ha retto alla tensione ed ha deciso di farla finita in questo modo. Tra lo sgomento di ufficiale e maresciallo che, appena entrati, hanno sentito il colpo di fucile. Inizialmente hanno anche temuto una aggressione verso di loro, poi hanno subito capito quando hanno visto il corpo dell'uomo a terra, ormai privo di vita

Più informazioni su