CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Comense, niente da fare contro Schio: resa si, ma a testa alta

Più informazioni su

La formazione nerostellata superata ieri sera dalla forte compagine veneta. Inizio in salita, poi un graduale recupero. Basket maschile: prosegue il super-momento di Cantù. E sabato arriva la Montepaschi. Stop dopo due belle vittorie. La Comense si ferma a Schio (69 – 57 il punteggio finale della partita) contro una formazione molto solida e quadrata. Resa si, ma a testa alta per le nerostellate di Barbiero che hanno fatto di tutto per rendere la vita difficile alle padrone di casa. Schio super in avvio (18-4 nel primo tempo) e gara quasi già finita. Ma poi Zampella e compagne hanno reagito gradualmente fino ad avvicinarsi a Schio anche se mai con eccessiva pericolosità. In ombra Vilipic (2 punti), bene Hicks, Harmon e la stessa capitana. Le nerostellate restano al secondo posto con quattro punti in graduatoria.

Nel basket maschile, invece, Cantù esulta dopo il bel successo di sabato sera in anticipo contro la Banca Tercas Teramo. Gara vinta grazie a Leunen e Mazzarino, protagonisti indiscussi di una partita vicino alla perfezione. Solidità ed entusiasmo che fanno della Bennet una delle formazioni più interessati di tutta la A1. Ora Cantù è seconda – dietro alla solitaria capolista Armani Jeans Milano – con sei punti. Assieme ai brianzoli Sassari, Varese, Bologna e Montepaschi Siena. Proprio i toscani sabato saranno – in anticipo di campionato – a Cucciago per una sfida che già scalda i cuori dei tifosi brianzoli. "Un passo per volta – ammonisce coach Trinchieri – anche se l'entusiasmo che cercavamo è arrivato con le vittorie di Roma e con Teramo. Adesso massimo impegno per una super-sfida".

Più informazioni su