CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lotta alla Sla, nel comasco 60 persone lottano come il “Borgo”

Più informazioni su

Lo si è appreso nel convegno di oggi a Mariano Comense. Ma per loro le prospettive di vita sono migliori rispetto a qualche anno fa. Messaggio di speranza anche per i loro familiari presenti numerosi all'incontro.

Una sessantina di persone nelle condizioni di Stefano Borgonovo. Chi allo stadio iniziale della malattia, chi più avanzato. A il numero di persone colpite dalla tremenda Sla nel comasco è questo. A rivelarlo oggi, nel convegno che si è svolto a Mariano Comense al Jean Monnet, il responsabile scientifico della riabilitazione dell'ospedale canturino Antonio Paddeu, lo stesso che ha organizzato questo incontro. Rivolto in particolare ai familiari delle persone colpite dalla malattia. Per capire cosa fare e quali le prospettive. E proprio grazie alla battaglia di Borgonovo – in questi giorni al centro delle cronache per aver ricevuto le visite di Michel Platini e di Filippo Inzaghi – qualcosa si sta muovendo.

Oggi Paddeu ed anche altri relatori hanno dato speranza. Fiducia ai pazienti, ai loro cari. Perchè le strumentazioni necessarie a supportare la battaglia contro la Sla vengono passate dalla Asl di competenza. Ma adesso arriva anche la cura a casa dei malati, per renderli meno tristi in un momento già tremendo per loro. La battaglia per ricercare le cause della Sla sta andando avanti: ricerca a buon punto, ma ancora tanta strada da fare per debellare quella che Borgonovo ha ribattezzato “La Stronza”.

Più informazioni su