CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rinaldin, non parte il processo: un rinvio per scegliere i giudici

Più informazioni su

Stessa situazione dello scorso mese di luglio. Il dibattimento al consigliere regionale comasco non è iniziato oggi al Tribunale di Milano. Messa in calendario una nuova data per il gennaio del 2011. Si doveva partire oggi ed invece niente. Ancora un rinvio. L'ennesimo dopo quello già fatto a luglio. Sempre per poter definire la composizione del Collegio giudicante. Niente avvio di processo, al Tribunale di Milano, per il consigliere regionale del Pdl Gianluca Rinaldin, accusato dalla Procura di aver intascato una tangente da 30.000 euro per la ristrutturazione del Lido di Menaggio – quando era ancora assessore provinciale al turismo – e di finanziamento illecito al suo partito. Lui, finito anche agli arresti domiciliari per alcune settimane, ha sempre respinto le accuse e si dice pronto a dimostrare la sua estraneità dai fatti proprio nel corso del dibattimento. Per la stessa inchiesta il suo successore in Provincia, Giorgio Bin, è finito in carcere a San Vittore e poi ha definito il patteggiamento della pena. Anche gli altri indagati hanno fatto questa scelta. L'unico che va voluto andare a processo è stato proprio Rinaldin. La nuova data fissata in calendario per iniziare è quella del 17 gennaio del 2011.

Più informazioni su