CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ora il governo mette il freno alla grande mostra:”Cifra ridicola”

Più informazioni su

Così l'assessore alla cultura di Como Sergio Gaddi alla notizia che la Finanziaria ha previsto per il 2011 un drastico ridimensionamento degli investimenti. Possibilità di spesa non superiore ad 80.000 euro. Non più di 80.000 euro. E' questa la cifra che il Comune di Como, conti alla mano, può investire nel 2011 per la grande mostra di Villa Olmo. Il drastico ridimensionamento è previsto dalla legge Finanziaria appena approvata e prevede investimenti non superiori al 20% di quelli fati per l'anno in corso. Fatti due conti, dunque, non più di 80.000 euro rispetto ai 280.000 spesi per le ultime rassegne. Quella di Rubens, per la cronaca, è stata poi un successo di visitatori imponente, ben superiore alle previsioni. Si è conclusa a metà luglio.

Ma per il prossimo anno le incognite sono tante. A partire proprio da questo "taglio" mica da poco conto. Anche se si può poi contare sempre sugli sponsor, pur difficili da reperire. Ostacolo severo per il pur tenace assessore alla cultura Sergio Gaddi che finora ha sempre fatto centro come qualità e numero di persone presenti. Ma adesso tutto sembra in salita. Lui non si vuole arrendere anche se ammette candido-candido:"Questa cifra è davvero ridicola. Una riduzione – aggiunge – sconcertante ed incomprensibile".

Più informazioni su