CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mercoledì il cuoco violento va davanti al giudice per la convalida

Più informazioni su

L'episodio è avvenuto nel fine settimana a Porlezza. La vittima, milanese in vacanza, colpito da calci e pugni. Non è grave. Il tutto scaturito da un commento di troppo sulla giovane fidanzata. Verrà interrogato mercoledì mattina, al Bassone, Cristian Pozzi, il 25enne di Carlazzo, cuoco in Ticino, arrestato dai carabinieri per una brutale aggressione ad un ragazzo milanese – 23enne di Limbiate – sabato notte al termine della Notte Bianca di Porlezza. L’episodio sarebbe scaturito da un apprezzamento, giudicato troppo spinto dal giovane comasco, verso la sua fidanzata: il milanese in vacanza sul Ceresio è stato colpito con calci e pugni alla testa. Da qui, per le violente modalità, l’accusa di tentato omicidio per Pozzi che potrebbe essere derubricata mercoledì dal giudice Maria Luisa Lo Gatto. Il ferito non è in pericolo di vita ed ha riportato una prognosi di 20 giorni.

Più informazioni su