CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Donna canturina è in fin di vita, ma nessun rischio per i parenti

Più informazioni su

Ampie rassicurazioni da parte dei medici del Valduce di Como, dove è ricoverata per una malattia simile alla mucca pazza, ed anche dall'Istituto superiore di sanità. Secondo caso in Italia dal 2000. Nessun rischio per parenti e conoscenti. Neppure per i medici che l'hanno in cura da giorni. Lei, canturina di 77 anni, resta in condizioni critiche al Valduce di Como. Le rassicurazioni arrivano diretamente dal primario di neurologia dell'ospedale cittadino, Mario Guidotti, dopo il caso – riferito oggi dal Corriere di Como – della donna colpita da una malattia rarissima, un morbo simile – ma non uguale – a quello della mucca pazza. "Non si rischia il contagio", precisa Guidotti. Stesse rassicurazioni dall'Istituto superiore di sanità che si è occupato del caso ed ha confermato che questo è il secondo episodio che avviene in Italia dal 2000. Il precedente aveva riguardato una donna siciliana nel 2002. I parenti non saranno sottoposti a profilassi di alcun tipo.

Ora si segue l'evoluzione del quadro clinicio della paziente, molto compromesso. Le sue condizioni sono molto serie. E si cerca anche di capire come è stato possibile il contagio. I sanitari tendono ad escludere l'ingestione di carne anche perchè i controlli sono severissimi. Secondo l'Istituto superiore di sanità il contagio sarebbe avvenuto oltre 10 anni fa. Incubazione lenta fino al manifestarsi qualche mese fa. La donna, inizialmente, aveva accusato disturbi di cognizione e di movimento

Più informazioni su