CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A passeggio con il cane, poi il coltello al petto di un ragazzino

Più informazioni su

Lo sconcertante episodio è avvenuto ieri sera a Porlezza in centro. Litigio con loro, poi è fuggito all'arrivo dei carabinieri. Addosso anche un falcetto. Nessun ferito, ma paura. Ora è in carcere. Stava facendo una passeggiata con il cane quando ha perso le staffe. Si è fermato davanti ad una gelateria del centro di Porlezza ed ha litigato – per motivi abbastanza incomprensibili – con due ragazzini del posto, entrambi minorenno. Ad uno, da quanto lui stesso ha spiegato successivamente, ha anche puntato un coltello al petto. Minacciandolo e facendogli prendere un grosso spavento. Alcuni testimoni hanno subito chiamato i carabinieri di Porlezza ed i colleghi di Menaggio. Il protagonista, Claudio Spadavecchia, 43enne residente nella località del Ceresio, ha opposto resistenza ed ha cercato di fuggire. Per fortuna, però, non ha ferito nessuno. IN caserma, successivamente, gli sono stati trovato addosso un coltello a serramanico ed uno tipo "falcetto". E' accaduto ieri sera.

Spadavecchia, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato ed ha trascorso la notte in caserma. Stamane è comparso in Tribunale davanti al giudice monocratico di Como Francesco Angiolini. Arresto convalidato, il 40enne di Porlezza resta in carcere fino a venerdì prossimo quando – come oggi la difesa ha chiesto – verrà conferito l'incarico per effettuare una perizia psichiatrica su di lui.

Più informazioni su