CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Con siringa all’assalto della farmacia: colpo a vuoto, ma preso

Più informazioni su

E' accaduto questo pomeriggio in centro Como. La polizia, ricevuta la sua descrizione, lo rintraccia in via Dante. Messo alle strette, l'uomo ammette anche altri due colpi fatti nelle ultime settimane in città. Il rapinatore delle farmacie. Siringa in mano, il volto scoperto. Ha fatto così anche oggi in piazza Matteotti, entrando nella farmacia di Sant'Agostino poco dopo le 14. Ha minacciato il titolare che, di tutta risposta, è andato sul retro per dare l'allarme. Un comportamento che ha un pò "spiazzato" il bandito, poi fuggito a mani vuote. Ma il farmacista ha dato una sua descrizione dettagliata agli agenti del 113n della Questura e pochi attimi dopo una pattuglia della squadra volante lo ha rintracciato in via Dante. Nello zaino, che aveva in spalla, la siringa utilizzata prima in piazza Matteotti. Ha ammesso poi di essere stato lui.

Portato in Questura, la sua situazione si è aggravata sensibilmente. Perchè gli agenti hanno verificato altre due rapine avvenute in farmacie negli ultimi giorni a Como, stesse modalità. Una alla San Martino di via Zezio il 10 luglio, l'altra (21 luglio) alla Lanzetti di via Ciceri. Gerolamo Beltrami, 53enne di Bovisio Masciago (Milano), avrebbe ammesso anche i due colpi precedenti, in quel caso messi a segno e non falliti come oggi. Inevitabile il suo fermo. In serata Beltrami è stato accompagnato nel carcere del Bassone di Como.

Più informazioni su