CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Con spray rosso, vandalismi gratuiti sul portone del Crocifisso

Più informazioni su

Ignoti hanno preso di mira l'ingresso della basilica di viale Varese a Como. Ma non solo: con la vernice nera hanno dileggiato anche la targa che ricorda l'architetto Luigi Zuccoli, collaboratore di Terragni. Lo spray rosso. Simbolo indelebile di assurda imbecillità. Una firma che i vandali lasciano spesso. Stavolta è toccato alla basilica del Santo Crocifisso a Como, viale Varese. Ignoti, di notte, hanno lasciato una scritta indelebile sul portone. Gratuita, assurda. Tra la rabbioa dei fedeli che ora l'hanno notata proprio all'ingresso del luogo di culto. Ma, forse sempre gli stessi, hanno fatto anche altro: stavolta con vernice nera, hanno cambiato la denominazione del piccolo passaggio tra via Volta e viale Varese. Il cosidetto passaggio dei giardini di ponente che porta il nome dell'architetto Luigi Zuccoli, stratto colaboratore di Giuseppe Terragni. I vandali si sono divertiti, per così dire, a dileggiare il nome di Zuccoli. Altra assurda bravata notturna. Non escluso che il tutto possa essere stato ripreso da alcune telecamere di sorveglianza poste nella zona a ridosso del Provveditorato agli studi.

Più informazioni su