CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Cigo non chiude (per ora). Il curatore concede una proroga

Più informazioni su

La decisione è stata presa oggi dopo che il socio di maggioranza ha presentato una richiesta per andare avanti con l'attività. Primo sospiro di sollievo per i 64 lavoratori. Tutto spostato in avanti di due settimane. Per ora non si chiude. Si va avanti con l'attività in attesa di una definizione. Che potrebbe arrivare ai primi di agosto. Lunedì 2, infatti, è la nuova data per stabilire il futuro della ex Cigo di Romanò di Inverigo che attualmente dà lavoro a 64 persone. La rassicurazione è arrivata stamane dopo che in ditta di è presentato il curatore fallimentare ed a lui è stata presentata dal legale rappresentante del socio di maggioranza una richiesta di proroga della messa in discussione del contratto d'affitto. Il curatore ha concesso tempo prima di una valutazione finale. Certo è che – come confermano anche i rappresentanti sindacali – ora bisognerà davvero trovare un accordo tra le parti e presentarlo concretamente al curatore. Solo così si potrà proseguire con l'attività.

I lavoratori della Cigo, che hanno vissuto giorni intensi, hanno deciso di sciogliere l'assemblea – proclamata da ieri – e di riprendere l'attività produttiva. "Anche se – come precisa Cristina Barbaglia della Cgil – resteranno vigili ed attenti e seguiranno gli sviluppi. E' grazie anche alla loro mobilitazione si è arrivati al risultato di oggi che per noi è un passo in avanti".

Più informazioni su