CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Strage di Erba, solo la spietata vendetta da parte dei Romano

Più informazioni su

Lo scrivono i giudici di appello di Milano nel depositare le motivazioni che hanno portato all'ergastolo i coniugi Olindo e Rosa lo scorso mese di aprile. Pesanti stoccate per le tesi della difesa. "E' stata una spietata vendetta. Fatta con notevole lucidità da Olindo Romano e Rosa Bazzi, la consorte". I giudici di appello dim Milano – presidente Maria Luisa dameno – non hanno dubbi nello spiegare la loro condanna all'ergastolo – arrivata ad aprile – per l'ex netturbino e la moglie dopo che già i colleghi di Como aveno fatto altrettanto. Oggi, a Milano, depositate le motivazioni di questa sentenza bis e pesanti stoccate – tra le spioegazioni dei giudici – alle tesi della difesa. Come le cosidette piste alternative avanzate dal trio Schembri, Bordeaux e D'Ascola. Per i giudici sono solo "ipotesi fantasiose, nulla più".

Per il giudice Dameno ed i colleghi togati, a portare Olindo e Rosa al carcere a vita sono state le loro iniziali confessioni. Definite "spontanee, coerenti, non indotte da suggerimenti, ritratatte poi senza alcuna ragione o prova convincente". Dai giudici anche una valutazione sulla assoluta normalità dei due coniugi prima della strage di via Diaz:"In loro non si ravvisano elementi che possano ravvisare elementi che possono indicare un disequilibrio". Come dire, erano assolutamente sani di mente e lucidi quando hanno fatto il massacro.

Più informazioni su