CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Nuovo Sant’Anna, quanti rischi ora. Anche lo stop al trasloco!

Più informazioni su

Fine settimana di riflessione in attesa delle decisioni della Procura di Como dopo le sconcertanti rivelazioni degli ultimi giorni sulla presenza di materiale pericoloso. Sempre più probabili verifiche al terreno. Niente trasloco da via Napoleona al nuovo ospedale. O almeno, non nei tempi previsti. E soprattutto lo spettro di un clamoroso sequestro dell’area. Sono alcune delle ipotesi che circolano in queste ore in ambienti giudiziari lariani dopo le sconcertanti rivelazioni degli autisti della ditta Perego di Cassago Brianza fatte ai magistrati milanesi – nell’ambito dell’inchiesta sugli intrecci tra imprenditoria e ndrangheta -. Vale a dire la presenza di notevoli quantità di materiali pericolosi che sarebbero finiti nelle fondamenta della struttura ormai pronta ai Tre Camini.

Oggi e domani, in Procura a Como, attività ferma, ma da lunedì potrebbe essere una vigorosa accelerazione. Nessuna decisione ufficiale, ma la sensazione che l’inchiesta – già avviata sul traffico illecito di rifiuti – possa richiedere verifiche accurate. Ed accertamenti mirati. Come, ad esempio, prelievi di terreno. O dei carotaggi che il sostituto procuratore Giuseppe Rose dovrebbe disporre già nei prossimi giorni. Tutto dovrebbe dipendere dall’esito di queste verifiche: se i risultati saranno preoccupanti e confermeranno la presenza di materiale pericoloso potrebbe anche scattare il sequestro dell’area.

Più informazioni su