CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Anni di piombo a Como: domani si ricorda il brigadiere Carluccio

Più informazioni su

L'artificiere morì sul colpo nel tentativo di disinnescare una bomba. Era il 15 luglio 1981. Alle 9.30 la messa alla presenza delle autorità. Il corteo raggiungerà poi viale Lecco, luogo del tragico evento. Un anniversario per non dimenticare chi ha perso la vita durante gli anni di piombo. Ricorre domani, infatti, il 29° anniversario della morte del Brigadiere Luigi Carluccio, artificiere della polizia di stato che il 15 luglio del 1981, perse la vita nel tentativo di disinnescare un ordigno esplosivo nei pressi di un negozio di via Lecco. Il brigadiere, aveva già disinnescato due ordigni, quando fu chiamato in viale Lecco. Giunto sul posto si accorse che era troppo tardi, così chiese ai colleghi di allontanarsi, poi l’esplosione che causò la sua morte. Domani alle 9.30, presso la basilica di San Fedele, alla presenza delle Autorità Civili, Militari e Religiose ed ai rappresentati dell’Arma dei Carabinieri e Combattentistiche, verrà celebrata una messa di suffragio. Poi il corteo attraverserà il palazzo municipale, per recarsi in viale Lecco, dove verrà deposta una corona d’alloro sotto la targa commemorativa.

Più informazioni su