CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Molinari sfiduciato per la neve di dicembre. Ma resta in carica

Più informazioni su

L'assessore alla viabilità di Como incassa in voto contrario di buona parte anche della maggioranza. Al momento, però, non si muove. E crisi anche ad Olgiate: arriva il commissario a giorni. Sfiduciato, ma resta (al momento) al suo posto. Stefano Molinari, assessore alla viabilità di Como, incassa il voto contrario di buona parte della maggioranza – oltrechè dell’opposizione – ma resta al suo posto dopo che il consiglio comunale cittadino su proposta del consigliere di minoranza Donato Supino gli ha fatto capire che il suo lavoro non è stato giudicato all’altezza. A lui imputate colpe e mancanze in occasione della nevicata dello scorso dicembre. Il voto è avvenuto giovedì sera a Palazzo Cernezzi, con scrutinio segreto, con l’assenza del sindaco Bruni e di diversi consiglieri anche della maggioranza. Molinari incassa e resta al suo posto. Lo ha ammesso lui stesso senza difficoltà. Anche perché la revoca, di fatto, spetta al primo cittadino. Prima di lui erano stati sfiduciati nel loro operato anche gli assessori Caradonna, Cenetiempo e Cattaneo

Il coordinatore del Pdl, Alessio Butti, si limita ad una considerazione elementare:”Siamo a luglio, la vicenda è di dicembre. E Molinari era arrivato da pochi giorni…”. Scatenata l’opposizione. Il capogruppo Pd Luca Gaffuri sollecita a gran voce le sue dimissioni.

Crisi politica aperta ufficialmente ad Olgiate Comasco. Dove la maggioranza di Roberto Bovi, ex comandante provinciale della Guardia di Finanza – ha deciso di disfarsi. Lasciando il sindaco senza i numeri sufficienti per andare avanti a governare dopo mesi di liti, incomprensioni, dissapori anche aspri. Quattro rappresentanti di “Olgiate Futura” si sono dimessi proprio nelle ultime ore. Decretando, di fatto, la crisi comunale.A breve in arrivo il commissario prefettizio per gestire l’ordinaria amministrazione. Elezioni la prossima primavera. Amarezza di Bovi al passo di addio dopo questa esperienza in Comune:”Mi spiece sul serio – spiega -. Si è venuta a creare, da tempo, una brutta situazione. Troppi contrasti – conclude – che hanno portato a questa situazione”.

Più informazioni su