CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, al Sociale ora cambia tutto: giù la vecchia torre scenica!

Più informazioni su

La demolizione è stata annunciata oggi dalla Società dei palchettisti. Demolizione completata entro la metà del mese di agosto secondo le indicazioni. E l'intera zona verrà poi sistemata al meglio

Un recupero importante per la vita culturale della città. Entro la metà di agosto, infatti, la Torre scenica (quel grande e brutto edificio che da metà anni 30 è stato aggiunto sul retro del teatro sociale) non esisterà più. Stanno per iniziare i lavori di demolizione del manufatto che attualmente occupa una buona parte dell’arena posta dietro al teatro cittadino attualmente adibita a posteggio, ma nata, a fine ‘800, per offrire un luogo di spettacolo all’aperto che utilizzasse lo stesso palcoscenico del teatro. Con l’abbattimento della torre che i vigili del fuoco hanno giudicato pericolante, si potrà riqualificare l’intero retro del teatro, anche se il retro non è meno bello del fronte, in quanto originariamente la facciata sud, opera di Luigi Canonica, era pari, se non superiore a quella principale.

“La demolizione è finalizzata al recupero della facciata posteriore – ha spiegato alla redazione Francesco Peronese, presidente società dei palchettisti – questa facciata in realtà ha un’importanza superiore a quella nord e in futuro costituirà una quinta naturale per manifestazioni artistiche e culturali”. Entro il 2013 il Teatro Sociale tornerà al suo aspetto originario e la città potrà godere di uno spazio per rappresentazioni e altri eventi che attualmente si svolgono nelle piazze cittadine. L’arena sarà comunque destinata a posteggio, nei mesi invernali, soprattutto per le serate in cui il Teatro Sociale sarà aperto per gli spettacoli.

Più informazioni su