CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Debiti e la Procura chiede il fallimento dell’immobiliare di Dongo

Più informazioni su

La richiesta è stata fatta oggi dal Pm Astori al giudice delegato Vito Febbraro. Una settimana di tempo prima della decisione. Ma i sindacati replicano:"C'è un piano per rilanciare tutta l'attività". Troppi debiti. Situazione economica non conciliabile con l'attività industriale corrente e da qui, abbastanza inevitabile, la richiesta di fallimento presentata oggi dalla Procura di Como per la società immobiliare che di fatto controlla l'attività della ex ferriera di Dongo. Una settimana di tempo. i giudici delegati al fallimento, Giuffrida, Parlati e Febbraro, si sono riservati sette giorni in attesa di emettere il loro verdetto. Importante e atteso in tutto l'Alto Lago. Chiaro che se dovesse essere accolta la richiesta della Procura, per Dongo e tutta la zona, sarebbe una terribile mazzata. I sindacati Cisl e Cgil fanno sapere che c'è un piano di recupero molto serio ed è anche previsto un rientro dei debiti accumulati, tramite l'intervento di una società. Questa società, se garantirà la liquidità necessaria, dovrebbe evitare il fallimento che è stato chiesto dalla Procura. Quindi i sindacati non disperano e pensano anche di poter rilanciare l'attività industriale di tutta la zona di Dongo.

Più informazioni su