CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

In Procura altri esposti di residenti, a giorni pronta l’ordinanza

Più informazioni su

Le proteste non sembrano finire. I residenti chiedono alla magistratura le verifiche per il disturbo di quiete pubblica. Verifiche già partite. Ed il sindaco Bruni intende decidere al più presto. In Procura a Como continuano gli esposti. Quelli dei residenti del centro Como che si lamentano di rumori e notti insonni per lam presenza di locali e giovani frequentatori. Alcuni arrivati nei giorni scorsi, altri nelle ultime ore. Ed adesso si muovo, in modo ufficiale, anche la magistratura lariana. Dopo aver acquisito la documentazione in Comune, ora al via le verifiche preliminari per capire quanto sono concrete le lamentele per il disturbo della quiete pubblica.

Ed intanto ieri sera il gruppo consiliare del Pdl, in una riunione sull'argomento, avrebbero espresso perplessità sulla proposta di “coprifuoco” dei locali della città alla mezzanotte. Preferendo una liberalizzazione degli orari, in particolare nel periodo estivo e nel fine settimana. Il sindaco Bruni, invece, resta intenzionato a porre quanto prima un freno al disturbo notturno in centro città: la sua intenzione è quella di firmare l’ordinanza finale entro i primi di giugno. Il gruppo del Pdl, però, avrebbe chiesto di conoscere in anticipo i contenuti principali.

Più informazioni su