CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Prima i soldi…” e poi la prostituta si ritrova la pistola alla tempia

Più informazioni su

E' accaduto la notte scorsa tra Appiano Gentile ed Oltrona San Mamette. Il protagonista, un 45enne canturino, arrestato poco dopo dai carabinieri. Ha portato via la borsa alla ragazza. Ora è in carcere. Si sono appartati in un bosco tra Appiano ed Oltrona San Mamette. Ma la giovane prostituta, dell'est europeo, ha chiesto il pagamento prima della prestazione. La risposta del cliente, da quanto la vittima ha spiegato ai carabinieri, è stata una pistola alla tempia in segno eloquente. E così lei, spaventata, è scappata a piedi fino a trovare un amico che l'ha poi portata dai carabinieri a denunciare quanto accaduto. A finire nei guai, arrestati dai carabinieri a bordo del suo furgone, un 45enne di Cantù, Renato Favata. L'episodio la notte scorsa nei boschi tra Appiano Gentile ed Oltrona San Mamette. Favata è finito al Bassone e giovedì mattina verrà interrogato dal Gip per la convalida del fermo. E' accusato di rapina perchè avrebbe poi portato via la borsetta alla giovane con soldi ed effetti personali.

Più informazioni su