CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La denuncia della ragazza:”Minacciata e violentata nel bosco”

Più informazioni su

Si tratta di una 16enne di Lomazzo. L'episodio, con alcuni contorni ancora da chiarire, lunedì nel primo pomeriggio vicino alla stazione delle Nord. Una telecamera riprende lei e lui seduti sulla panchina. Minacciata, poi portata in un bosco vicino alla stazione delle Nord e violentata da uno straniero, un immigrato di colore. Lo ha detto ai genitori ed anche ai carabinieri di Lomazzo nel presentare la denuncia. La protagonista è una ragazza minorenne della zona, 16 anni appena compiuti. L’aggressione e la successiva violenza sarebbe avvenuta lunedi nel primo pomeriggio. La zona è proprio quella vicino alla stazione. UN bosco a pochi metri dai binari. Il racconto dela ragazzina è stato esaminato accuratamente dai militari ed anche dal magistrato di turno in Procura a Como. Come pure alcuni fotogrammi di una telecamera della stazione di Lomazzo che avrebbe ripreso la giovane scendere dal treno delle Nord e sedersi su una panchina. Qui sarebbe stata avvicinata dal ragazzo, età 25-30 anni circa. Tra di loro un breve scambio di parole prima della presunta violenza sessuale nel bosco. La ragazzina sostiene di essere stata costretto a seguirlo dopo che lui l'ha minacciata, a parole, in modo deciso e pesante. Lei è stata poi visitata all’ospedale di Milano: i medici avrebbero confermato il rapporto sessuale avvenuto nel pomeriggio. Ed ora è caccia ll’uomo in tutta la zona. Ma dell'autore, al momento, nessuna traccia.

Più informazioni su