CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il vento porta via le nuvole e sul Lario si torna a rivedere il sole

Più informazioni su

Quasi un miraggio dopo oltre una settimana di brutto e di disagi. La situazione è nettamente migliorata. Lago in calo, oggi si riapre il lungolago. Restano quintali di detriti e strade devastate. Quasi un miraggio per molti comaschi. Dopo una settimana di pioggia, nuvole, freddo e disagi. Tra cui allagamenti e piccole frane. In provincia, come da previsioni, la situazione è nettamente migliorata ed il vento ha spazzato via le nuvole. E' tornato il sole ed il cielo limpido. Termometro in aumento verso valori consoni alla stagione. Già dalle prossime ore, così assicurano gli esperti meteo.

Ora, però, resta la lunga scia dei danni. A partire dalle strade di Como e provincia, ancora più rovinate di prima dopo la pioggia incessante. Ed i soldi per ripararle, inutile farsi illusioni, non ci sono. Nè ora, nè in futuro. Resta anche una montagna di detriti nel lago di Como, tuttiu ancora da ripescare e da portare in discarica (con costi notevoli). Lago in discesa ulteriore rispetto a ieri: alle 8 era a quota 114 sullo zero idrometrico (ha raggiunto, nei giorni scorsi, 124). E con il ritiro dell'acqua, forse già oggi potrebbe essere riaperto del tutto il lungolago al transito. In questi giorni auto, moto e pullman solo su una corsia di marcia per la presenza di acqua nella corsia vicina al marciapiede.

Più informazioni su