CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Carugo, muratore in un lago di sangue: forse gesto disperato ?

Più informazioni su

Questa l'ipotesi che i carabinieri confermano dopo il ritrovamento del ragazzo ferito. Sarebbe stato depresso da qualche giorno per i militari. Ed a Brenna, nel pomeriggio, corpo di una donna nel dirupo.

Si è temuto inizialmente in una violenta aggressione all’interno dell’abitazione di un 25enne muratore straniero. L’episodio nel pomeriggio a Carugo, via Diaz. Anche se, secondo i rilievi dei carabinieri della compagnia di Cantù, si tratterebbe in realtà di un tentativo di suicidio da parte dello stesso giovane che ultimamente risultava particolarmente depresso. Si sarebbe ferito al collo con una bottiglia rotta. Le sue condizioni sono serie, ma non sarebbe in pericolo di vita. E’ stato subito soccorso dal 118 dopo l’allarme lanciato dal proprio datore di lavoro che lo ha chiamato per invitarlo a lavorare. Operato nel pomeriggio. I carabinieri propendono per un gesto disperato da parte del giovane.

Tutte da chiarire anche le cause della morte di una donna rinvenuta priva di vita nel bosco di Brenna, vicino alla chiesa. Si tratterebbe di una residente della zona, scomparsa da giorni secondo i carabinieri. Era in un dirupo, in una zona difficile da raggiungere. Per il recupero necessario l'intervento dei vigili del fuoco. La Procura ora chiederà l'autopsia per accertare le cause esatte.

Più informazioni su