CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

C’è aria di crisi in comune a Como, Bruni è pronto a dimettersi

Più informazioni su

Il sindaco esplicito e diretto, in particolare contro l'immobilismo del consiglio comunale. "I cittadini che si lamentano hanno ragione" aggiunge. Stoccata anche al coordinatore provinciale del Pdl Alessio Butti. “Così non si può più andare avanti. Il consiglio comunale è ingestibile e non riesce a produrre nulla di concreto per la città. Sono pronto a dimettermi…”. Stefano Bruni, il sindaco di Como, alla fine è esploso. Ed a dispetto della diplomazia usata tante altre volte, stavolta è diretto e chiaro. Esplicito. E dopo aver già informato il presidente della Regione Formigoni ed il coordinatore regionale del Pdl Podestà, il primo cittadino spiega che i cittadini che si lamentano hannor agione. “E per questo – ha aggiunto – se le cose non cambieranno, avranno da me una risposta radicale”. Da Bruni anche un attacco frontale al coordinatore del partito lariano, senatore Alessio Butti. Definito “tremendamente assente”. Il senatore replica per le rime:”A tutto c’è un limite – ha fatto sapere in una nota ufficiale -. Il sindaco, che ora verrà chiamato per un chiarimento, scarica sul partito tre anni di amministrazione inconcludente”.

Più informazioni su