CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Aggresione di Albiolo, turco in carcere per scontare la pena

Più informazioni su

L'episodio risale al'ottobre di due anni fa. Aveva estratto un coltello e ferito un uomo che si era fermato a parlare con la moglie di un suo amico. Ai carabinieri disse di aver agito per motivi di onore.

Dagli aresti domiciliari – nella casa di parenti a Tornimparte (Aquila) – al carcere. I carabinieri lo hanno arrestato e condotto in cella su disposizione dell'Ufficio esecuzioni del Tribunale di Como. Si tratta di un 30enne turco – Juksel Nciftci – che nell'ottobre del 2008, in un parcheggio di Albiolo, ferì un italiano con tre coltellate. Quest'ultimo si è fermato a parlare in auto con la moglie di un suo amico (e connazionale) che era con lui. Il turco, condannato a due anni e mezzo per tentato omicidio, ai militari che poi lo hanno bloccato ha spiegato di avere agito per motivi di onore. Forse ritenendo che tra la donna ed il conoscente ci fosse una relazione sentimentale.

Più informazioni su