CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Incubo quasi finito pure per i turisti “bloccati” a Como dalla nube

Più informazioni su

Da questa mattina sono stati riaperti tutti gli aereoporti del Nord Italia, poi di nuovo chiusi fino a domattina alle 8. Centinaia gli stranieri fermi sul Lario, ma anche molti comaschi tuttora all'estero. L'incubo sta per finire. Forse già da oggi i voli negli aereoporti del Nord Italia – compresi Malpensa e Linate – dovrebbero ritornare regolari dopo lo stop di sabato e ieri per la nube vulcanica. E così anche i tanti turisti stranieri bloccati sul Lario potrebbero ripartire da oggi dopo ore convulse a caotiche. Negli alberghi di Como e del territorio pochi i posti a disposizione visto che in questi giorni c'è pure il salone del mobile a Milano ad aggravare la situazione. L'Enac, dunque, ha dato il via libera da stamane ai voli dopo le centinaia di annullamenti del fine settimana.

E forse anche per oggi è previsto il rientro dei tanti comaschi rimasti bloccati all'estero in questi giorni a causa di questa nube vulcanica proveniente dall'Islanda. Ieri, per la cronaca, ad Orio al Serio, Malpensa e Linati quasi 1.000 i voli cancellati tra partenze ed arrivi. Problemi anche per chi è in partenza. L'invito è di presentarsi in aereoporto con ampio anticipo sull'orario previsto.

Ma la situazione è poi ancora peggiorata. Tanto che in mattinata, l'Enac ha deciso di nuovo di bloccare lo spazio aereo del Nord Italia (compresi gli scali di Orio, Malpensa e Linate). Tutti i voli, o almeno buona parte di essi, rimangono bloccati in partenza ed arrivo fino a domattina alle 8. Poi si deciderà anche in base alle condizioni meteo.

Più informazioni su