CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La donna nel lago: il marito sotto torchio, ma spiega ancora poco

Più informazioni su

Marco Siciliano interrogato a lungo dal procuratore generale di Lugano Rosa Item. Non avrebbe detto molto sul "buco" di cinque giorni dal delitto a quando ha butato il cadavere della moglie in acqua. Sotto torchio. Ma spiega poco. O meglio, forse non è ancora il momento di chiarire il "buco" di cinque giorni dal delitto della moglie a quando l'ha buttata nel lago prima del ritrovamento a Laglio. Marco Siciliano, il marito di Beatrice Sulmoni, la 36enne ritrovata nel Lario qualche settimana fa, è finito per la prima volta davanti al procuratore generale Rosa Item per un interrogatorio nel quale fare il punto della situazione. Dall'uomo, 32enne, poche indicazioni, come già fatto al momento del fermo. Resta in cella a Lugano. La famiglia di Beatrice ha intenzione di costituirsi parte civile nel processo. Nessun altra persona risulta coinvolta nella vicenda assieme a Siciliano. Diversi gli interrogatori in polizia – tra cui la sua presunta amante – ma nessun provvedimento adottato finora.

Più informazioni su