CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Frigerio presto in Tribunale per l’udienza:”Li odio, sono due belve”

Più informazioni su

Il superstite della strage di Erba è arrivato a Milano accompagnato dal legale e dai due figli. Subito assalto dei cronisti nell'atrio e le prime dichiarazioni:"Ora li aspetto in aula: li voglio guardare in faccia. La verità è una sola". E' arrivato presto. Poco dopo le 8,30 Mario Frigerio è entrato al Tribunale di Milano dove si terrà oggi la penultima udienza del processo di appello per la strage di Erba ad Olindo e Rosa. Ed è stato subito assaltato dai cronisti nell'atrio del palazzo di giustizia. Da lui poche, ma decise parole. Intense. Piene di rabbia:"Li odio e basta – ha detto incalzato dai cronisti -. Quelli due sono belve sanguinarie. Mi hanno ferito non una, ma due volte. Adesso sono qui. Fatico, ma voglio esserci. Li voglio guardare in faccia quando arriveranno". Frigerio è accompagnato dal legale, Manule Gabrielli, e dai due figli Valeria ed Andrea. Una mano fasciata, la camminata incerta. Si è poi seduto all'esterno dell'aula attendendo il via dell'udienza di oggi. "La verità è una sola: quella che ho sempre detto. E' stato Olindo", ha concluso il superstite.

Più informazioni su