CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un dolore senza fine a Castel San Pietro: Beatrice era incinta

Più informazioni su

La rivelazione è del Giornale del Popolo, a poche ore dal funerale della donna uccisa dal marito e poi gettata nel lago di Como. La cerimonia si svolge alle 15. L'uomo avrebbe voluto troncare la relazione. Incinta di quattro mesi. Lo rivela oggi il Giornale del Popolo dopo che l'autopsia, eseguita ad inizio settimana, ha confermato questo aspetto. Beatrice Sulmoni, l'infermiera di 36 anni uccisa dal marito Marco Siciliano e poi gettata nel lago di Como, stava aspettando un secondo figlio. Il particolare, inquietante, aumenta il dolore di parenti e familiari nel giorno dell'addio della donna. Il funerale avverrà questo pomeriggio alle 15 nella chiesa di Castel San Pietro, il piccolo comune del mendrisiotto dove sarebbe avvenuto l'omicidio e dove la coppia abitava da anni con un figlio di 7 anni. Forse anche lui ci sarà alla cerimonia di oggi.

Questa rivelazione potrebbe dare una spiegazione più "logica" al delitto. Marco Siciliano, messo alle strette dalla moglie, avrebbe rivelato l'intenzione di interrompere questa relazione per andare a convivere con una ragazza che ha conosciuto qualche mese fa. Amore a prima vista secondo il padre della giovane, priofessione medico nella clinica di Novaggio. Siciliano avrebbe perso la pazienza, la sera del delitto, dopo che Beatrice lo avrebbe messo alle strette.

Più informazioni su