CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Capiago, il peggio è passato: in ripresa la donna ferita dal marito

Più informazioni su

Condizioni decisamente migliori per la 35enne aggredita dall'uomo dopo una violenta discussione in casa. La figlia della coppia, otto anni, dai nonni per cercare di dimenticare. L'uomo è in carcere. Il peggio è alle spalle. Migliora – ed è in ripresa – la 35enne Jessica Zanni, di Capiago, ferita l'altra sera dal marito cubano (50enne, Octavio Ibaguen) dopo una discussione nella loro casa di via Resegone. Un litigio violento, pare per ragioni di gelosia. L'uomo temeva, infatti, che lei volesse andarsene. E così ha prso un coltello da cucina e lo ha colpito. Un fendente all'addome che le ha fatto perdere molto sangue, ma non ha mai perso conoscenza. Adesso Jessica resta in ospedale a Cantù dove è ancora – ma puramente per scrupolo – in prognosi riservata dopo l'intervento al quale è stata sottoposta. Ma le sue condizioni sono migliorate.

La figlia della coppia, una ragazza di otto anni, è ora dai nonni materni in attesa di definire la situazione. E per cercare di dimenticare anche se non sarà facile. Il padre Octavio è, invece, al Bassone con l'accusa di tentato omicidio. Lunedì la visita del Gip di Como per la convalida del fermo della polizia.

Più informazioni su