CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pasqua di lavoro per i carabinieri, il giallo del lago non è risolto

Più informazioni su

Indagini difficili dopo il ritrovamento della giovane con la gola tagliata nel lago a Laglio. Il sindaco del paese:"Cosa c'entra Clooney?". La vittima, con due tatuaggi, non è ancora stata identificata. Si lavora anche a Pasqua. Per cercare di dare qualche indicazione e certezza al giallo del lago. Per prima cosa per cercare di dare un nome al cadavere della giovane e bella ragazza ripescata nel lago di Como davanti al municipio di Laglio venerdì pomeriggio. Finora niente. La giovane, nonostante le foto diffuse dai carabinieri, non è ancora stata identificata. Al momento del ritrovamento aveva la gola tagliata da un fendente profondissimo, indossava un paio di slip ed una t-shirt bianca. Nessun aiuto dalle impronte digitali: vuole dire che non è mai stata fotosegnalata dalle forze dell'ordine finora.

Anche le ricerche negli alberghi della zona hanna dato esito negativo. Stessa cosa per gli ostelli. I carabinieri, che continuano gli accertamenti, non sembrano accreditare molto la pista della prostituta, sia pure a domicilio. Restano i suoi due tatuaggi per cercare di risalire a lei: gli inquirenti sperano in qualche aiuto concreto. Il sindaco di Laglio, Roberto Pozzi, spiega:"Paese sotto choc. Ma perchè continuare ad accostare questo delitto a Clooney ed alla sua villa ? Cosa c'entrano le due cose ?".

Più informazioni su