CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Poco Como a Perugia. E gli azzurri ora sprofondano in basso

Più informazioni su

Netta sconfitta della squadra di Brevi e Strano. Primo tempo discreto con il gol di Cozzolino, poi il crollo nella ripresa. Zerzouri sostituito dopo 45 minuti, infortunio di Ardito. Classifica che piange… Poco Como. Poca cosa la squadra di Brevi e Strano. Quasi impalpabile al "Renato Curi" di fronte ad un Perugia non irresistibile. Solo spietato, cinico a sfruttare le occasioni che sono capitate. Ed a vincere con merito (3-1 il finale), inguaiando in modo sensibile i lariani, ora al quart'ultimo posto – piena zona play-out – con la Pro Patria. Lecco, Monza e Viareggio hanno risuperato gli azzurri dopo qualche domenica dietro. Ed adesso per i ragazzi di Brevi e Strano la situazione si fa serie, complicata. O si inizia a vincere qualche gara (nel ritorno finora due sconfitte e tre pareggi) oppure sperare nella salvezza diventa difficile.

Primo tempo abbastanza equilibrato a Perugia. Senza grossi scossoni. Il primo lo piazza, a metà tempo, il brasiliano Bondi. Punizione perfetta e Zappino – oggi preferito a Malatesta dai tecnici azzurri – è battuto. Ma qui il Como ha dato il meglio di sè. Ha cercato subito di reagire e ci è riuscito, grazie anche a qualche bella giocata di Zerzouri, oggi riproposto in campo dopo Novara. Per il franco-marocchino anche un palo clamoroso. E nel finale di tempo il pari, su distrazione della difesa perugina, con Cozzolino, abile a mettere alle spalle del portiere un pallone vagante in area. Negli spogliatoi i tecnici azzurri lasciano Zerzouri, molto positivo fino a quel punto, ed inseriscono Bruno al suo posto.

Il Como della ripresa non è granchè. Poca cosa a dire il vero. Parte subito il Perugia e inizia a cercare il gol. Che, inevitabile, arriva dopo 10 minuti con Docente. Da lì alla fine è quasi un monologo dei padroni di casa. Gli azzurri perdono anche Ardito per infortunio (oggi utilizzato centrale di difesa al posto di Preite) e la situazione si fa grigia. Finale con gli umbri che spingono ancora e trovano il 3-1 con Stamilla di testa. Lui che è piccolo di statura, però, ha trovato il guizzo vincente grazie anche ad una difesa davvero allo sbando. Facile insaccare. Perugia ancora vicino alla rete prima del triplice fischio finale.

I risultati di oggi: Figline – Alessandria 2-2; Benevento – Arezzo 0-1; Cremonese – Foligno 4-3; Viareggio – Monza 0-0; Novara – Pergocrema 2-0; Lecco – Pro Patria 2-0; Paganese – Sorrento 2-1; Lumezzane – Varese 2-0.

La classifica: Novara 50 òpunti, Cremonese 45, Arezzo 41, Varese 40; Benevento 39, Lumezzane 38, Perugia 35, Alessandria 33; Figline 25, Foligno 24; Lecco e Monza 23; Sorrento e Viareggio 22; Como e Pro Patria 21; Paganese 18; Pergocrema 16.

Più informazioni su