CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Non in linea col partito, ammoniti sei consiglieri del Pdl di Como

Più informazioni su

La decisione è del direttivo provinciale dopo che loro hanno votato un documento presentato dall'opposizione. Una vera scossa inattesa. Al prossimo richiamo rischiano l'espulsione diretta. Una scossa inattesa. Arrivata dopo qualche settimana dai fatti. Ma i vertici del Pdl di Como – all'unanimità – hanno deciso di non lasciarla passare liscia ai sei consiglieri comunali cittadini che durante la discussione in aula del muro delle paratie hanno votato un documento presentato dall'opposizione. Non in linea, dunque, con il loro partito. E così ecco il richiamo formale: lettera di censura del partito. Un documento ora inviato ai vertici regionali e nazionali e che li obbliga, d'ora in poi, a restare fedeli al Pdl per evitare – in caso di ulteriore richiamo – la cacciata dal partito. I sei sono il coordinatore cittadino Stefano Rudilosso, il vice-capogruppo Buono, il presidente del consiglio comunale Pastore ed i consiglieri Alogna, Frigerio e Belcastro.

Più informazioni su