CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’opposizione si scatena in piazza:”Amministrazione incapace”

Più informazioni su

Dure bordate oggi, a tre anni dall'abbattimento della Ticosa, contro la giunta del sindaco Bruni. Il più critico è Luca Gaffuri. E Vincenzo Sapere rincara la dose:"Sono come dilettanti allo sbaraglio…".

Un anniversario con accuse e polemiche. L’opposizione, tre anni dall’abbattimento della Ticosa, fa il punto della situazione, con una conferenza stampa in piazza Cavour. E Luca Gaffuri, il capogruppo del Pd, ne ha approfittato per lanciare un nuovo duro attacco alla giunta Bruni: “Dopo tre anni, non possiamo vedere ancora nessun risultato, neanche l’avvio del cantiere”. Il leader della minoranza attacca direttamente i suoi avversari politici: “L’incapacità di un’amministrazione di risolvere delle situazioni, sì complesse, ma che invece si è cercato di vendere come già risolte, è sotto gli occhi di tutti”. E Vincenzo Sapere, del Gruppo Misto, gli fa eco: “Noi siamo pubblici amministratori. Ma questa giunta è un po’ come i dilettanti allo sbaraglio”.

 

Sugli ultimi sviluppi, dopo l’incontro di ieri tra il sindaco e la Multi, terminato con un niente di fatto, Gaffuri insiste: “In questa settimana si è tentato solo di rinviare il problema e di dire che si è vicini ad una soluzione”. Ma il modo di procedere dell’amministrazione viene aspramente criticato anche da Roberta Marzorati di Lista per Como: “Una volta che si fa un contratto, tra due persone, non si può aggiungere una terza persona. Questo è illegale. Il sindaco Bruni forse ha inventato una nuova legge.” Aggiunge Sapere: “La Multi operi. O si annulli la gara e se ne indica un’altra. Per la Ticosa ci sono ancora tanti progetti nei cassetti del comune”.

Dice la sua anche Vittorio Mottola (Pd): “Ci sono operatori che avrebbero potuto partecipare alla gara ed invece ora tutto si sta complicando, con queste contrattazioni sul campo. La città non merita questo tipo di politica”.

Più informazioni su