CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como in caduta libera: ko a Busto, precipita sul fondo classifica

Più informazioni su

Gli azzurri superati dalla non irresistibile Pro Patria dopo una gara abbastanza incolore. Ora sono penultimi in graduatoria. Di Chiara ha rispolverato Oscar Brevi in difesa. Rete decisiva a 15 minuti dalla fine. Caduta libera. Il Como stenta ancora in campionato dopo il successo – in settimana – a Novara in Coppa Italia. E cade ancora: superato per 1-0 oggi pomeriggio a Busto Arsizio allo stadio Speroni dopo una gara abbastanza incolore e senza grossi sussulti. Adesso i ragazzi di Di Chiara, sempre più contestato dai tifosi, sono penultimi in classifica, superati anche dai varesini con il successo di oggi.

Il tecnico romano ha rispolverato al centro della difesa il capitano Oscar Brevi dopo qualche domenica di "punizione" per errori non usuali per uno come lui. Ed Oscar ci ha messo la solita grinta e tanta attenzione. A dieci minuti dalla fine di un primo tempo non esaltante è stato lui a salvare la porta azzurra a Malatesta battuto. Il portiere lariano è stato bravo anche oggi. In avvio con decisione su Ripa al 13esimo, mentre un minuto dopo è stato "graziato" dallo stesso attaccante della Pro. Como pericoloso solo con Bruno al 19esimo. Niente altro nei primi 45. Troppo poco per i supporters che hanno scelto di arrivare a Busto a seguire la squadra.

Ripresa senza grosse differenze. Gioco equilibrato ed emozioni con il contagocce. Di Chiara chiama dentro Bretti per Terraneo e dopo pochi minuti i padroni di casa trovano il gol-vittoria con Melara (è il 74esimo). Un minuto dopo bustocchi ad un passo dal raddoppio con una pericolosissima conclusione sottoporta. Il Como ci prova, ma non è per niente pericoloso. Finisce con i fischi per Di Chiara e la sua truppa, ora davvero inguaiata nel fondo della classifica. Como a quota 7, dietro c'è solo la Paganese a 4.

Più informazioni su