CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Oggi i premi a Canzo e Ghisallo. In attesa dei big delle due ruote

Più informazioni su

Domani si corre il Giro di Lombardia sulle strade lariane e conclusione a Como. Stamane festa per l'ex iridato Paolo Bettini e la storica voce rai di Claudio Ferretti. Saronni, Magni e Bergonzi nel pomeriggio. E' il giorno dei premi e della presentazione ufficiale del Giro di Lombardia numero 103 che domani si corre quasi interamente sulle strade lariane. Partenza da Varese (dove nel pomeriggio le squadre si ritroveranno) e conclusione sul lungolago di Como dopo oltre 240 chilometri. Con diversi disagi, inevitabili, alla viabilità, in particolare della città nel pomeriggio per l'arrivo della lunga carovana. Nel pomeriggio, sul lungolago, il montaggio delle tribune della zona di arrivo senza limitazioni alla viabilità. Ma la zona sarà poi chiusa al traffico da domattina alle 7.

Oggi, però, i premi ed i riconoscimenti. Due distinte manifestazioni a pochi chilometri di distanza. In mattinata (dalle 11) a Villa Rizzoli di Canzo – ingresso ad inviti – la consegna del premio Vincenzo Torriani a Paolo Bettini, ex iridato che ha deciso di smettere con il ciclismo attivo, allo storico radiocronica Rai Claudio Ferretti ed al medico – altrettanto storico – del Giro d'Italia Giovanni Tredici. Cerimonia di premiazione condotta da Auro Bulbarelli. Ai tre premiati una scultura di Domenico Greco, una figura stilizzata in bronzo che rappresenta un ciclista nel suo massimo sforzo in salita.

Nel pomeriggio, invece, la premiazione sarà al Museo del ciclismo del Ghisallo (dalle ore 16). Riconoscimento per l'"Umiltà vincente" a Beppe Saronni, ex grande campione ed ora team manager Lampre, Fiorenzo Magni ed al giornalista della Gazzetta dello Sport Pier Bergonzi. In questo caso, ingresso libero.

Più informazioni su